azt | Official website


atomictrifolium





+ (IN)VISIBILI

PLUS onlus presenta

+ (IN)VISIBILI

un progetto di azt

con la collaborazione di Paolo Gorgoni

Il giorno 18 luglio 2014, tra le ore 13 e le ore 14, una persona sieropositiva camminerà in via Marconi a Bologna.

+ (IN)VISIBILI è un progetto ideato da azt con la collaborazione di Paolo Gorgoni e di PLUS - Persone LGBT Sieropositive onlus che vuole stimolare una riflessione sulla tematica della sieropositività, in particolare sugli aspetti sociali e culturali legati alla visibilità delle persone che vivono con Hiv, attraverso interventi di arte contemporanea a carattere performativo realizzati direttamente nel tessuto della città.

Le azioni proposte saranno "minime", con un variabile livello di riconoscibilità e visibilità, a carattere site-specific e disseminate in zone diverse dello spazio urbano.

Realizzato attraverso una modalità "live", + (IN)VISIBILI tenterà di raggiungere non solo appassionati d'arte e di eventi performativi ma prevalentemente un "pubblico" casuale, di passaggio, eterogeneo sia per formazione culturale, livello di istruzione, estrazione sociale, orientamento o etnia, sia per quanto riguarda il grado di approfondimento delle nozioni specifiche sul tema Hiv/Aids.

Caratteristica principale degli interventi sarà non tanto la "spettacolarità" della performance quanto la capacità di instillare una riflessione in chi vi assista o vi si imbatta durante la propria quotidianità.

L'idea base del progetto + (IN)VISIBILI prevede che il pubblico sia parte integrante delle azioni, non tanto perché forzato a compiere un'azione o a partecipare a un gioco/spettacolo, bensì per le reazioni che a livello razionale ed emozionale potrà sperimentare.

+ (IN)VISIBILI si propone quindi come "innesco" di una riflessione intima grazie alla quale ognuno potrà individuare i propri concetti (e preconcetti) e verificare quanto la visibilità (e l'invisibilità) delle persone Hiv+ possa avere contorni sfumati, impalpabili e sicuramente non delineabili attraverso gli stereotipi e gli strumenti della percezione ordinaria.

Sul sito www.plus-onlus.it sarà possibile seguire gli eventi in programma e consultare la documentazione relativa alle azioni già svolte.